RSF: WORKSHOP internazionale sulla tecnica del tratteggio

Roma: un progetto di formazione per trasmettere a giovani della Comunità Europea la complessa tecnica della reintegrazione pittorica a tratteggio verticale. La divulgazione delle migliori metodologie di restauro è un impegno costante di RSF.

A Restauratori Senza Frontiere-Italia sta particolarmente a cuore la formazione dei giovani, insieme alla condivisione ed alla promozione delle migliori metodologie che caratterizzano la qualità del restauro italiano .
In quest’ottica, il Presidente di RSF Paolo Pastorello, a seguito di un corso tenuto in Repubblica Ceca a novembre 2022, ha organizzato a Roma tra il 27 e il 31 marzo 2023 assieme a Carla Karima Gianturco, un ulteriore breve ciclo di lezioni dedicato a un piccolo gruppo di laureati della Repubblica Ceca e altri paesi della Comunità Europea, già a conoscenza dei principi di conservazione e restauro.
Si tratta di un “Corso introduttivo sulla presentazione estetica delle lacune dei dipinti su cavalletto con il metodo della reintegrazione verticale del tratteggio”.

Tra lezioni teoriche e pratiche, l’obiettivo è insegnare i metodi, il contesto storico-culturale e le ragioni filologiche dell’elaborata tecnica della “reintegrazione pittorica a tratteggio verticale” sviluppata dall’ICR (Istituto Centrale del Restauro – Roma) nell’ambito del dibattito sul restauro dei dipinti antichi in Italia alla metà del XX secolo.

Durante il corso, verranno svolte esercitazioni specifiche per apprendere i rudimenti di questa tecnica che, per la sua complessità, richiede una pratica assidua e continua nel tempo .
Inoltre, sotto l’egida di Restauratori Senza Frontiere è prevista la visita ai Laboratori di Restauro dei Musei Vaticani, per poter visionare particolari soluzioni di presentazione estetica, ed alcuni significativi esempi di tratteggio presenti nella Pinacoteca Vaticana, tra i quali un lavoro eseguito dal Presidente Pastorello stesso sull’Iconostasi di Cefalonia.

RSF si augura che questo genere di incontri formativi possa diventare un punto di riferimento, un’occasione di coinvolgimento e di stimolo per giovani e appassionati futuri professionisti della conservazione, innescando nuovamente la diffusione e la condivisione di competenze e opportunità ai più alti livelli del restauro internazionale.

5 Commenti

  1. Reply

    George Farrugia

    11 mesi ago

    il-trattegio verticale e’ la tecnica nobile ed elegante che sia mai inventeta.

  2. Reply

    Valeria

    11 mesi ago

    Buona sera vorrei informazioni sul corso grazie

  3. Reply

    Roberta

    11 mesi ago

    Buongiorno
    vorrei info su costi e modalità.
    Grazie e buona giornata
    Roberta

  4. Reply

    Pamela

    11 mesi ago

    Come si può accedere al corso?

    • Reply

      Restauratori Senza Frontiere

      11 mesi ago

      Il corso è stato è già stato eseguito. Non appena verrà messo in agenda un nuovo corso se ne darà avviso sulle pagine social di RSF, ai soci e simpatizzanti.

Commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato




Logo_GDA
alinari
alinari
archeo
archeomatica